Categorie
Ristrutturare con il Cartongesso Ristrutturazione di immobili Tutti gli articoli

SPESSORE DEL CARTONGESSO, ECCO COME SCEGLIERLO AL MEGLIO

Il cartongesso ha rivoluzionato il mondo dell’edilizia per la sua versatilità.  
Sono moltissimi infatti i modi in cui questo materiale viene utilizzato e inoltre, per la sua facilità di posa, può essere impiegato anche da chi non è del mestiere.  
Non tutti i pannelli di cartongesso però sono uguali e, a seconda della tipologia, questi possono variare nello spessore. 


In particolare il cartongesso può essere più o meno spesso a seconda dei materiali con cui viene addizionato. (termoisolante, fonoassorbente, ecc…).  
Di norma infatti il materiale è costituito da un’anima di gesso grezzo disidratato racchiuso tra due fogli di cartone.  
A questi può essere aggiunto altro (es. lana di roccia, polistirolo…) in base alle caratteristiche che si vuole dare al pannello. 


La somma dei tre fogli insieme al materiale aggiuntivo daranno lo spessore complessivo della lastra.
Vediamo come scegliere il cartongesso del giusto spessore a seconda del lavoro che si intende realizzare. 

LE MISURE STANDARD

In Europa i pannelli di cartongesso per interno hanno delle misure standardizzate che prevedono una larghezza di 120cm e un’altezza variabile tra i 240 e i 300cm.  
Lo spessore invece può andare da 0,6cm ai 2cm; in Italia i pannelli più comunemente usati sono da 1,25cm.  
Questi si prestano a tantissimi utilizzi, come la realizzazione di controsoffitti, pareti divisorie, librerie, mensole e cabine armadio.

 

Il cartongesso che invece ha funzioni particolari, come quello fonoisolante e fonoassorbente, avrà uno spessore maggiore, che si avvicina ai 2cm. 


Una norma europea ha poi classificato il tipo di cartongesso elencandone lo spessore in base al tipo di impiego.  
Ogni tipologia è contrassegnata da una lettera: 

  • Pannelli di tipo A: sono quelli standard di cui abbiamo appena parlato, utilizzati per lo più nell’edilizia leggera. Lo spessore arriva fino a 1,3cm 
  • Pannelli di tipo F: si tratta del cartongesso ignifugo, che viene addizionato con perlite o fibra di vetro, che lo rendono infatti resistente al fuoco. Lo spessore è di circa 1cm
  • Pannelli di tipo H: sono i pannelli di cartongesso idrorepellente. La lettera H solitamente viene affiancata da un numero che indica quanto il pannello è resistente all’umidità. Si possono utilizzare ad esempio in cucina e in bagno e il loro spessore arriva fino a 1,3cm 
  • Pannelli di tipo E: questi sono infine dei pannelli di cartongesso usati per lavori esterni e sono addizionati con roccia vulcanica, cemento o sabbia. Lo spessore può arrivare anche a 6-8cm. 

Per scegliere quale tipo di pannello utilizzare per i tuoi lavori di ristrutturazione il consiglio è come sempre di affidarti a degli artigiani esperti che sapranno consigliarti al meglio. 

CARTONGESSO ULTRASOTTILE

Esistono infine dei pannelli di cartongesso che hanno uno spessore ridotto, motivo per cui viene detto cartongesso ultrasottile
Questi sono spessi appena 0,6cm e vengono impiegati solitamente per la creazione di dettagli decorativi. 


Proprio per il suo minimo spessore infatti il cartongesso ultrasottile si presta bene a realizzare elementi curvilinei come archi o pareti di forma particolare.  
Questi pannelli inoltre sono molto facili da montare e permettono di cambiare un ambiente senza fare troppi sforzi.
 

Cerchi di Vendere il tuo Vecchio Appartamento?

Se vuoi valorizzare e vendere il tuo vecchio appartamento puoi contattarci compilando il form dei contatti, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.
In alternativa puoi chiamarci al numero 0794812289 oppure mandarci un messaggio whatsapp dopo aver cliccato sul logo.

RCQUADRO INVESTMENTS SRL
Via Capitano Bellieni 5
07100-Sassari (SS)
Tel. 0794812289
info@ricasare.com

P.Iva 02394980904
Dati Societari

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *