Categorie
Tutti gli articoli Vendere Casa

DIFFERENZA TRA MUTUO FONDIARIO E IPOTECARIO

Spesso non si è a conoscenza del fatto che esiste una differenza, seppur minima, tra il mutuo fondiario ed il mutuo ipotecario.
In questo articolo cercheremo di mettere in evidenza le caratteristiche di questi tipi di finanziamento e le loro relative differenze. 

MUTUO FONDIARIO

Il mutuo fondiario è un finanziamento erogato da un istituto di credito ed è finalizzato all'acquisto, ristrutturazione o costruzione di una prima casa; la sua durata può variare dai 18 mesi ai 30 anni.
Il mutuo fondiario spesso viene scelto perché ha dei tassi di interesse più bassi rispetto alle altre categorie di prestiti ed inoltre favorisce un importante abbattimento dei costi notarili.

Come ho scritto in precedenza il mutuo fondiario è utilizzabile esclusivamente per l'acquisto, costruzione e ristrutturazione della prima casa perciò prendere un prestito per altre finalità non è consentito.
La durata di questa tipologia di mutuo è da considerarsi a medio lungo termine infatti potremmo trovare una durata minima di 18 mesi ed una massima di 30 anni.
Quando viene acceso un mutuo fondiario l'ipoteca è sempre di primo grado; in questa maniera l'istituto erogante avrà il maggior vantaggio nel recupero del credito qualora il debitore non ottemperi al pagamento delle rate.

Un mutuo fondiario, per essere considerato tale deve coprire massimo l'80% della somma necessaria per l'acquisto.
In questo caso è palese che chi vuole sfruttare questo strumento finanziario dovrà disporre del restante 20%.

Attenzione!
Una importante sentenza di Cassazione, la numero 11.543 del 2018, ha precisato che un mutuo fondiario erogato per un importo superiore all' 80% è da considerarsi nullo.


Il mutuo fondiario potrà essere restituito con rate che contemplano il tasso fisso, quello variabile o misto; in questo caso sono diverse le opzioni da poter sfruttare in base alle proprie esigenze.

Ecco una sintesi dei punti chiave:

  • Tassi di interesse bassi
  • Costi notarili bassi
  • Solo su prima casa
  • Durata tra i 18 mesi e 30 anni
  • Ipoteca di primo grado
  • Limiti 80% sulla somma necessaria
  • Tassi fissi, variabili e misti

MUTUO IPOTECARIO

Il mutuo ipotecario è un finanziamento con diverse finalità; può essere impiegato sia per la prima che la seconda casa e ha una durata minima di 5 anni e massima di 30 anni.
Come scritto in precedenza il mutuo ipotecario potrà essere utilizzato sia per l'acquisto di una prima casa che di una seconda, ha inoltre un suo pratico utilizzo per la
ristrutturazione e costruzione della casa nonché per il consolidamento dei debiti.

Rispetto al mutuo fondiario possiamo apprezzare una maggiore flessibilità; un'altra caratteristica importante e che è assente il limite dell'80% per cui l'istituto di credito potrà erogare anche il 100% delle somme necessarie.

Il mutuo ipotecario, per quest'ultima caratteristica, è importante per chi non ha a disposizione delle somme da impegnare nell'acquisto.
Il mutuo ipotecario è solitamente di primo grado, soprattutto se finalizzato all'acquisto della casa ma questa non è una regola estensibile infatti possiamo trovare dei mutui ipotecari di secondo e terzo grado.
Ciò è legato alla possibilità di rientro della banca nel momento in cui il suo cliente abbia difficoltà a pagare le rate.
Immaginiamo quelle situazioni dove il cliente ha già un'ipoteca di primo grado e decide di prendere un ulteriore prestito che avrà un’ipoteca di secondo grado.

Il mutuo ipotecario, come quello fondiario, può essere restituito con interesse a tasso fisso, variabile o misto.

Ecco le caratteristiche salienti di un mutuo ipotecario:

  • Durata dai 5 ai 30 anni
  • Acquisto di qualsiasi tipologia di immobile
  • Impiego per acquisto, ristrutturazione, consolidamento debiti eccetera
  • Ammontare anche superiore all’80%
  • Vari gradi di ipoteca

Queste erano le caratteristiche delle due tipologie di mutui e da quanto scritto si potranno notare alcune piccole differenze che li rendono più o meno performanti in base all’utilizzo.
Nel caso di acquisto di una prima casa, avendo la liquidità necessaria per coprire il 20% del prezzo di acquisto, è sicuramente migliore un mutuo fondiario; se invece le nostre finalità sono diverse e abbiamo, ad esempio, necessità di consolidare i nostri debiti la scelta sarà orientata obbligatoriamente sul mutuo ipotecario.

Cerchi di Vendere il tuo Vecchio Appartamento?

Se vuoi valorizzare e vendere il tuo vecchio appartamento puoi contattarci compilando il form dei contatti, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.
In alternativa puoi chiamarci al numero 0794812289 oppure mandarci un messaggio whatsapp dopo aver cliccato sul logo.




    RCQUADRO INVESTMENTS SRL
    Via Capitano Bellieni 5
    07100-Sassari (SS)
    Tel. 0794812289
    info@ricasare.com

    P.Iva 02394980904
    Dati Societari

    Lascia un commento

    Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2021

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *