Categorie
Documenti e Diritto Tutti gli articoli

CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

Il certificato di agibilità è un documento che sancisce il fatto che un immobile rispetta i requisiti di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico; viene rilasciato dal Comune. 
Si parla tanto di certificato di agibilità e per quanto appaia un discorso di poco conto nascono intorno ad esso tante discussioni perché, la sua assenza potrebbe determinare problemi nella compravendita. 


Quando si parla di questo tema si rischia di scrivere cose errate per cui questo articolo nasce da riflessioni di notai e tecnici esperti.  
Il mio consiglio, nel caso tu stia vedendo o acquistando casa, soprattutto se vuoi
vendere casa tra privati, è quello di prendere maggiori informazioni dal tuo notaio e tecnico di fiducia.  
Iniziamo a parlare del certificato di agibilità. 

COME SI OTTIENE IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ?

Per ottenere il certificato di agibilità il tecnico dovrà presentare una serie di documenti e più precisamente: 

  • Accatastamento 
  • Dichiarazione di conformità dell'edificio 
  • Certificazione degli impianti 
  • Progetto impianti installati 
  • Copia di iscrizione alla CCIAA delle ditte esecutrici degli impianti 

INIZIAMO A PARLARE DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

Prima del DPR 380/01 si faceva differenza tra i certificati destinati alle civili abitazioni e ai locali commerciali.  
Nello specifico si parlava di abitabilità per le residenze e agibilità per il commerciale. 
In seguito al citato DPR il termine abitabilità non viene più impiegato e si parla esclusivamente di agibilità che, naturalmente, riguarda entrambe le tipologie di immobili. 
Possiamo che dire che abitabilità ed agibilità sono da considerarsi sinonimi. 

Vediamo ora il discorso più rilevante:

É OBBLIGATORIO PRESENTARE IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ NELLA COMPRAVENDITA IMMOBILIARE?

Il DPR 380/01 prevede che il certificato di agibilità deve essere richiesto solamente per:  

  • Le nuove costruzioni  
  • Le ricostruzioni o sopraelevazioni, anche se parziali 
  • Tutti gli interventi sugli immobili esistenti che possono influire sulle condizioni igieniche e di sicurezza 

Dal 30 giugno 2003 in poi è obbligatorio essere forniti dal certificato di agibilità se parliamo delle situazioni citate poc'anzi (nuove costruzioni e modifiche sostanziali degli edifici esistenti). 
Negli altri casi non esiste una norma che obbliga a fornire il certificato.
Se il venditore ne è comunque in possesso è raccomandabile che lo presenti sia al preliminare che all'atto di vendita. 

Occorre però fare un altro ragionamento perché dal punto di vista giuridico vi sono particolari interpretazioni.  
Alcune sentenze di Cassazione dichiarano per il certificato di agibilità è un requisito giuridico importante in quanto attesta la fruibilità dell'immobile ad un determinato uso. 
Conseguenza di questo è che la mancanza di agibilità configura una inadempienza del venditore con tutte le conseguenze del caso.  
Alla luce di tutto questo è importante avere a disposizione il certificato e se non lo si ha richiederlo. 

Cerchi di Vendere il tuo Vecchio Appartamento?

Se vuoi valorizzare e vendere il tuo vecchio appartamento puoi contattarci compilando il form dei contatti, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.
In alternativa puoi chiamarci al numero 0794812289 oppure mandarci un messaggio whatsapp dopo aver cliccato sul logo.





    RCQUADRO INVESTMENTS SRL
    Via Capitano Bellieni 5
    07100-Sassari (SS)
    Tel. 0794812289
    info@ricasare.com

    P.Iva 02394980904
    Dati Societari

    Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2020-2021

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *